Finance is Cool: Capire la Finanza Comportamentale

Finance is Cool: Capire la Finanza Comportamentale

 

Le tappe fondamentali del nostro viaggio lungo la strada della Finanza sono 4.

Oggi ci prepariamo a partire alla scoperta della prima:

Finance is Cool

ovvero la tappa legata alla finanza comportamentale.

Per rappresentare questo tema ho scelto il simbolo degli OCCHIALI. Ci serviranno!

Perché ci serve un paio di occhiali?

Gli occhiali di Finance is Cool ci serviranno a guardare in profondità, per scoprire quanto le emozioni possano incidere sulle nostre scelte.

Una questione di punti di vista

Indossando questi occhiali speciali, ricorderemo inoltre che ci sono vari punti di vista da prendere in considerazione.
Li capiremo e li analizzeremo, per comprendere meglio come sfruttare al massimo le nostre emozioni, non lasciandoci sopraffare da esse, ma rendendole il nostro punto di forza.

Perché le emozioni sono importanti nella Finanza?

Fermi tutti: la Finanza non è solo una questione di numeri?

Certo che no!

Mr Graham, con la sua opera “The Intelligent Investor”, ci ha presentato il Mercato Finanziario identificandolo in una figura, Mr Market.

Chi è il Mercato

Mr Market, come vedrete nel nostro viaggio, è un personaggio particolare!

Caratterizzato da cambiamenti umorali repentini, Mr Market aumenta i prezzi e il valore delle azioni quando è felice, mentre quando è triste svende tutto, facendo scendere il valore… e facendo disperare gli investitori!

Rimediare agli sbalzi d’umore del Mercato

Razionalmente è facile comprendere il meccanismo del Mercato Finanziario e definire una strategia per porre rimedio agli sbalzi.
Ma la verità è che quando ci troviamo ad affrontare sul momento queste situazioni, non sempre riusciamo a mantenere la rotta e a non lasciarci spaventare.

L’individuale propensione al Rischio

La prima soluzione è comprendere chi siamo e capire quanto siamo propensi al rischio.

Questa tappa, con i suoi protagonisti e le situazioni che affronteremo, ci consentirà di conoscere e capire le strategie e gli strumenti più adatti per trovare (e mantenere!) la strada giusta per raggiungere il nostro obiettivo.

Pronti a continuare il viaggio con me?

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Lascia Commento

Torna su